Presentazione

Data

dal 1 Settembre 2021 al 30 Giugno 2022

Descrizione del progetto

La scuola dell’Infanzia, come realtà che pone il bambino al centro dei processi di apprendimento, mira a sviluppare la capacità di esprimersi e di comunicare attraverso il corpo. Nella nostra scuola, le attività proposte sono indirizzate ad un corretto sviluppo psicomotorio e tutto avviene in maniera ludica, sotto forma di gioco. Le insegnanti, settimanalmente (a seconda della programmazione), utilizzano uno spazio strutturato, all’interno del plesso, dove si trova tutto il materiale  per la psicomotricità, con cui si organizzano giochi di gruppo e percorsi con diversi gradi di difficoltà a seconda dell’età dei bambini, con cerchi, palloni, canestro, corde, birilli, ecc… Sono presenti anche strumenti musicali come, ad esempio, tamburi e sonagli di vario genere per imparare ad ascoltare e muovere il proprio corpo a seconda del ritmo. Per i nostri bambini è un momento di gioco molto atteso, dove imparano, con gradualità, a conoscere meglio il proprio corpo e controllarlo, ad affinare molteplici abilità, a rispettare i turni e relazionarsi in maniera positiva con gli altri.  Al fine di integrare l’attività di psicomotricità svolta nel plesso, si propone il Progetto “Motoria” che verrà svolto una volta a settimana (o ogni due settimane) con gli alunni dell’ultimo anno, utilizzando spazi appositi più ampi come palestre e campi da tennis per offrire occasioni di sperimentazione del proprio corpo, attraverso il movimento libero e guidato. Le attività ludico motorie saranno proposte da esperti esterni qualificati che collaborano con associazioni sportive presenti sul territorio ed enti locali (ad esempio il Tennis Club di Casalguidi). Gli strumenti utilizzati saranno molteplici (Palloni di varia grandezza, coni, ecc…). Le attività proposte prevedono giochi senso-percettivi, giochi su schemi posturali e schemi motori di base, giochi sulle capacità di coordinazione (organizzazione spazio-temporale, lateralità, coordinazione oculo-manuale, equilibri).

Obiettivi
  • Contribuire alla maturazione complessiva del bambino (autonomia e autostima).
  • Promuovere la presa di coscienza (identità).
  • Conoscere, denominare, rappresentare il corpo anche in movimento.
  • Percepire il corpo come spazio e utilizzarlo con padronanza.
  • Acquisire la capacità di progettare e attivare strategie motorie.
  • Accettare e rispettare le regole.
  • Coordinare il proprio movimento in relazione a quello degli altri.
Luogo
Responsabile
Partecipanti

Alunni dell'ultimo anno della Scuola dell’Infanzia "Dire, fare.. giocare“