Presentazione

Data

dal 1 Settembre 2021 al 30 Giugno 2022

Descrizione del progetto

Il nostro Istituto ritiene fondamentale investire nella salute e promuovere, fin dalla scuola dell’infanzia, percorsi volti al perseguimento del benessere psicofisico e affettivo degli alunni. La scuola offre diverse azioni di educazione, informazione e formazione, affinché tutti i suoi alunni possano crescere nell’ottica della cura, della stima di sé e degli altri, del benessere individuale e di comunità. L’istituto accoglie le proposte della Promozione della Salute della USL Toscana Centro, delle associazioni locali e ne elabora di proprie a seconda dei bisogni individuabili sul territorio e nel tessuto sociale in cui è ascritta, in una rete di alleanze fra Azienda Sanitaria e studenti, insegnanti, famiglie, enti e istituzioni, associazioni ed altre risorse del territorio.

Scuola dell’Infanzia: Vengono attivati percorsi educativo-didattici basati su attività pratiche e giocose. I principali temi trattati riguardano la: sicurezza a casa, a scuola e sulla strada, l’apprendimento dei comportamenti corretti da tenere per evitare situazioni di pericolo per sé e per gli altri, e dei corretti comportamenti per avere una buona cura di sé, l’alimentazione e l’educazione alimentare, la scoperta dell’ambiente e della sua salvaguardia.

Scuola Primaria e Secondaria di primo grado: Nell’ambito dell’educazione alla salute, la scuola primaria e scuola secondaria di I grado offrono agli studenti una serie di iniziative volte sia al benessere fisico che al rafforzamento delle life skills, con azioni in grado di informare e formare agli alunni e renderli capaci di assumere decisioni via via più autonome nel rispetto delle evidenze scientifiche e delle buone pratiche. Per il raggiungimento di tali scopi la nostra scuola si serve di tutte le agenzie formative presenti sul territorio attraverso l’adesione ai progetti che pervengono all’Istituto, progetti che implicano una formazione ed un aggiornamento costante del corpo docente e di tutta la comunità educante della scuola.

Rientrano tra i progetti di promozione ed educazione alla salute:

Stretching in classe: il progetto incentiva nei bambini il movimento anche in ambito scolastico, promuovendo momenti di attività motoria non strettamente legata alla pratica sportiva, utilizzando esercizi, anche semplici, che praticati quotidianamente incidono positivamente su alcuni aspetti della salute (scorrette posture, paramorfismi, sindromi algiche, sedentarietà ecc.). Inoltre lo stretching si può considerare nel complesso un’attività utile allo sviluppo della consapevolezza del sé corporeo ed emotivo. I destinatari del progetto, insegnanti, alunni e famiglie acquisiscono attraverso l’applicazione quotidiana degli esercizi di stretching in classe al di fuori delle lezioni di educazione fisica, una pratica sana che possono reiterare nel tempo anche al di là dell’intervento degli esperti USL e al di fuori dell’ambito scolastico.

Consumo consapevole: si tratta di una serie di percorsi offerti da varie agenzie tra le quali risulta valida e privilegiata l’offerta di UNICOOP FIRENZE le cui proposte arrivano a comprendere, percorsi di educazione alimentare, globalizzazione, cittadinanza attiva, sostenibilità e nuove tecnologie, con proposte che partono sempre dall’ascolto dei ragazzi e promuovono soprattutto esperienze e riflessioni sui modi del conoscere.

Smart Training: il progetto di prevenzione alle dipendenze proposto dall’USL, vuole prevenire/ritardare l’uso di sostanze (tabacco e alcol) negli adolescenti di età compresa tra i 12 e i 14 anni, secondo una metodologia basata sul modello dell’influenza sociale, che integra attività basate sulle life skills con attività focalizzate sul credo normativo. Dal momento che quattro consumatori su cinque iniziano l’uso di sostanze prima di avere raggiunto l’età adulta, quella scolare rappresenta il momento più indicato e appropriato per attuare programmi di prevenzione, con l’obiettivo di prevenirne la sperimentazione in chi non ne ha mai fatto uso e di impedirne l’abitudine e la dipendenza in chi, invece, le ha già sperimentate.

Usa il cellulare… con la testa: il progetto ha lo scopo di sensibilizzare gli studenti al corretto uso del cellulare attraverso la conoscenza degli effetti dei campi elettromagnetici sulla salute; vengono pertanto fornite informazioni di sensibilizzazione ai ragazzi che proprio in età preadolescenziale – adolescenziale rappresentano il target che fa maggiormente uso di tali dispositivi. L’obiettivo del progetto è quello di stimolare consapevolezza rispetto al corretto uso di tutti i dispositivi mobili (smartphone, tablet ecc.) in modo da migliorare la qualità della vita attraverso comportamenti rivolti alla tutela della propria salute e di quella degli altri.

Pronto Soccorso : i volontari della Misericordia, dopo aver presentato i servizi che svolgono sul territorio avviano il Corso di Primo soccorso, illustrando i fondamentali comportamenti da tenere in caso di emergenza sanitaria con dimostrazioni pratiche in casi urgenti (es. come effettuare la rianimazione cardiopolmonare, dimostrazione della manovra di Heimlich, in caso di soffocamento da corpo estraneo). Il corso si chiude con la visita all’ambulanza e una discussione tra operatori e studenti a confronto per ulteriori chiarimenti. Agli alunni viene rilasciato un attestato di partecipazione. Lo scopo di questi corsi è quello di fornire gli elementi base per poter, in situazioni di emergenza, intervenire nel modo giusto ma essenzialmente senza arrecare ulteriori danni all’infortunato, permettendogli anzi di attendere al meglio il soccorso qualificato.

Sportello di ascolto: il progetto è rivolto a bambini, adolescenti, familiari e docenti, con la finalità di migliorare la qualità della vita dei destinatari, favorendo nella scuola, benessere, successo e piacere, nonché prevenendo comportamenti negativi e carriere devianti attraverso la promozione delle Lifes skills che consistono in una gamma di abilità cognitive, emotive e relazionali di base in grado di fornire adeguate competenze con le quali affrontare in maniera versatile, positiva ed efficace le richieste e le sfide della quotidianità.

 

Obiettivi
  • Raggiungere il benessere psicofisico e affettivo degli alunni
  • Prendersi cura di sè e degli altri in situazioni diverse
Luogo
Scuola Primaria “Ilaria Alpi” – Casalguidi

Via Forti 6/A Casalguidi (PT)

Scuola Primaria “Margherita Hack” – Masotti

Via dei Salici 33 Stazione Masotti (PT)

Scuola Secondaria di primo grado “Enrico Fermi” – Casalguidi

Via Provinciale Montalbano 397 Casalguidi (PT)

Scuola Secondaria di primo grado “Enrico Fermi” – Masotti

Via dei Salici 33 Stazione Masotti (PT)

Responsabile
Partecipanti

Tutti gli ordini di scuola